La pillola della giovinezza sarebbe una vitamina

La pillola della giovinezza sarebbe una vitamina

La nicotinamide roboside, un derivato della vitamina B3, potrebbe riattivare la rigenerazione degli organi.

BIOCHIMICA Buone notizie sul fronte della medicina rigenerante : la nicotinamide riboside (NR), un derivato della vitamina B3, riattiverebbe la rigenerazione degli organi! La Scuola Politecnica di Losanna (EPFL), in Svizzera, lo ha sperimentato sui muscoli dei topi. Quando muoiono, le cellule muscolari sono rimpiazzate da cellule nuove, provenienti da cellule staminali adulte (in grado di autorinnovarsi e di fornire vari tipi cellulari). Ma, dopo un certo numero di cicli, le cellule staminali si indeboliscono. Secondo l’EPFL, questo è dovuto al fatto che ai mitocondri (le centrali energetiche cellulari) manca  un componente, la nicotinamide riboside (NR). I ricercatori hanno quindi somministrato del NR a dei topi di 2 anni d’età (l’equivalente di 75 anni nell’uomo). Ed ecco la sorpresa : “La rigenerazione muscolare è migliore nei topi ai quali è stato somministrato il NR, essi vivono più a lungo di quelli che non lo hanno ricevuto ”, afferma Johan Auwerk, direttore del laboratorio di fisiologia integrativa dell’EPFL. E’, ora, necessario valutare gli effetti secondari a lungo termine prima di somministrare il NR alle persone anziane.

Acutalités

Santé 2016

PUBBLICITÀ

DeltaB

Le vitamine B sono essenziali alla salute.
Le troviamo nei legumi, in alcuni tipi di frutta, nelle noci, nei semi, nelle leguminose, nelle uova, nel lievito di birra.

La tiamina o vitamina B1 è essenziale nella regolazione del metabolismo energetico ed agisce come coenzima convertendo gli idrati di carbonio in energia nei muscoli e nel sistema nervoso.

La riboflavina o vitamina B2 ha un’azione di prim’ordine nel buon funzionamento di tutto il sistema nervoso oltre al cervello.

La nicotinamide o vitamina B3 svolge un ruolo fondamentale nella produzione e l’utilizzo dell’energia ed aiuta la respirazione cellulare.
Partecipa anche alla regolazione del colesterolo.

Il pantotenato di calcio o vitamina B5 è un componente del coenzima A che interviene nel metabolismo degli zuccheri, dei grassi e delle proteine producendo energia.

La pirodossina cloridato o vitamina B6 partecipa anche al metabolismo degli zuccheri, delle proteine e dei grassi. Favorisce la produzione degli anticorpi, dei globuli rossi e della B3. Regolarizza anche il funzionamento dell’apparato digestivo, del sistema nervoso e muscolare.

La biotina o vitamina B8 contribuisce alla crescita e allo sviluppo normale della pelle e dei capelli, oltre ai nervi ed al midollo osseo.

L’acido folico o vitamina B9 è la vitamina della crescità consigliata durante la gravidanza, ai prematuri, anemici e per l’arteriosclerosi.

L’olio di grano di soia e la lecitina di soia servono da eccipiente e proteggono le vitamine dall’aria.

Clicca qui per saperne di più

I commenti sono chiusi