Francia e Italia tra i paesi più arretrati nel conteggio dei tumori

Francia e Italia tra i paesi più arretrati nel conteggio dei tumori

Il conteggio preciso dei casi di cancro viene effettuato solo sul  22% della popolazione francese e in 22 dipartimenti. Nulla per Parigi, Lione, Marsiglia, o per le zone industriali di Fos sur Mer, la valle del Rodano e le aree circostanti delle centrali nucleari.

Analogamente in Italia, nessun registro per Roma, Milano, Torino, Bologna, le zone di Gela, Augusta, ecc.

Il conteggio della mortalità per cancro non è obbligatorio in Svizzera, Italia o Francia.

La ragione ufficiale è: "fare registri per l'intera popolazione adulta costerebbe troppo (70 milioni euro all'anno". Alain Monnereau).

La ricerca e le statistiche sui tumori sono quindi penalizzate dalla mancanza di informazioni epidemiologiche. Questo permette all'industria farmaceutica di essere in grado di inclinare i risultati delle terapie anti-cancro impunemente.

Lo stesso è il caso di altre patologie, ad esempio le malattie respiratorie e  cardiovascolari. Sarebbe interessante avere idee più precise sull'impatto dell'inquinamento.

Ad oggi, nessuna di queste patologie è oggetto di indagine.

Fonte: "Global Health Journalism Grants Programme".

PUBBLICITÀ

FOTO kit gravidanza 2° versione

Tutte le vitamine e i minerali contribuiscono al corretto funzionamento del corpo, ma alcuni sono più importanti di altri durante la gravidanza, specialmente le vitamine E, C, D, acido folico (B 9), Omega 3-6 -9 e calcio.

Ma alte dosi, e cure per periodi troppo lunghi, le forme sintetiche sono sconsigliate.

"un po' ma non troppo, NATURALE PRIMA DI TUTTO" Dott. Lagarde.

Pertanto rispettare il dosaggio indicato.

images

I commenti sono chiusi