E’ ANCORA POSSIBILE SCEGLIERE L’ACQUA IDEALE ?

E’ ANCORA POSSIBILE SCEGLIERE L’ACQUA IDEALE ?

Malgrado gli sforzi importanti delle amministrazioni statali, l’acqua del rubinetto, come è già stato detto in un precedente articolo, non è un’acqua soddisfacente, nè da bere, nè per la cottura.

In effetti, rimangono due soluzioni :

O tentare di migliorare la qualità dell’acqua da rubinetto, o optare per l’acqua in bottiglia.

Migliorare la qualità dell’acqua da rubinetto è, in fondo, molto difficile, costoso (osmosi inversa seguita da rivitalizzazione dell’acqua) e soprattutto poco efficace per eliminare il cocktail di medicinali e pesticidi che contiene.

L’acqua, in quanto bibita ideale, è un’acqua poco mineralizzata (al contrario di quanto pubblicizzato) il cui pH è compreso tra 6 e 6,8 (e non alcalina come pretendono alcuni), il cui potere di ossidoriduzione (rH2) sia compreso tra 24 e 28 e la resistività elettrica sia superiore a  8000 ohms.

L’acqua del rubinetto e gran parte delle acque in bottiglia hanno dei pH troppo elevati che vanno da 7,5 a 8,5 e una resistività di meno di  2000 ohm. E’ scientificamente provato che questo tipo di acqua favorirebbe le malattie cardiovascolari e l’invecchiamento. La gran parte delle acque denominate minerali sono troppo ricche in minerali.

Inoltre, la maggioranza di questi minerali non è assimilabili dal mondo animale (del quale l’uomo fa parte). Per essere assimilabile, il minerale deve essere prima assorbito da un vegetale, che lo trasformerà (ionizzazione). In chimica, è facile  controllare (un minerale assimilabile devia i raggi luminosi). Questi minerali inutili sovraccaricano d’altra parte i reni.

L’acqua dolce contiene pochi minerali assimilabili a differenza dell’acqua di mare che contiene delle alghe e dei microplancton, i quali hanno ionizzato una gran parte dei minerali.

Le acque da bere con caratteristiche accettabili, sono poche in fondo, e subiscono degli « attacchi » subdoli da parte delle concorrenti più potenti sul mercato agroalimentare. Dopo la guerra del petrolio seguirà, nei prossimi anni, la guerra dell’acqua.

Le acque consigliabili sono :

  • In Francia  : Mont ROUCOUS, Rosée de la reine, MONTCALM
  • In Italia : LAURETANA, PLOSE , MANGATORELLA, AMOROSA
  • In Germania e Svizzera : nessuna. La Germania importa la Lauretana (l’acqua più leggera d’Europa) per i suoi negozi dietetici.

In conclusione :

Prestate attenzione a tutte le proposte ed agli apparecchi di trattamento dell’acqua.

Verificate il pH, la resistività,  l’ossidoriduzione ed il residuo totale. Se non sono indicati, è perchè i loro valori non sono buoni (abbiamo verificato).

Dr. Philippe Lagarde

PUBBLICITÀ

difeseImmunitarie1

Il raffreddore e le malattie influenzali si sviluppano per la maggior parte delle volte su terreni che hanno difese immunitarie deboli.

La prevenzione consiste dunque nel mantenere le difese immunitarie migliori possibili. Esse assomigliano ad un motore della macchina: per funzionare al meglio deve avere benzina (minerali Biocean) dell’olio  (Vitamina A e C) e dell’acqua.

IL motore non deve inquinarsi, per pulirlo è importante assumere Alfa sulfur che è un disintossicante del fegato.

images

I commenti sono chiusi